Il Custode della meta

by Mauro 20. November 2016 12:43

     Nel mondo globalizzato dal mercato, l’umanità sembra avere perduto il suo peso specifico, l’individuo è considerato un numero da annoverare tra i produttori o i consumatori di prodotti del sistema e, in ogni caso, fonte di potenziale ricchezza.

      Proprio a principio di questa domenica, insieme alla Comunità di Danisinni e ai Terziari francescani, abbiamo condiviso un incontro parlando di permacultura e cioè del prendersi cura del creato e dell’uomo che lo abita promuovendo ambienti naturali in cui la reciprocità è principio di vita. Stare nel rapporto con la natura non da predatori e neanche da parassiti racconta un modo di rapportarsi all’interno della specie umana, ove ciascuno è chiamato a custodire la vita altrui.

         Non sembra casuale il fatto che celebrare la signoria di Dio sull’universo, in questa domenica, ci porti a ripensare i rapporti che costruiamo all’interno del nostro mondo a partire dalle abitudini quotidiane, riappropriandoci di uno stile di vita. 

            Ma cosa arricchisce davvero l’esistenza di una persona? Cosa gli permette di dare senso ai suoi giorni?More...

Il come si muore rivela la "postura" di vita

by Mauro 4. October 2016 09:38

        Ieri sera il Rione Danisinni fino ai Cappuccini ha condiviso un’esperienza di intensa fraternità all’insegna della spiritualità francescana. Quella del poverello di Assisi che ottocento anni fa ha colto che la sapienza della vita viene dalle cose semplici, dall’essenzialità di ogni giorno in cui ciascuno ha l’opportunità di vivere scoprendosi figlio del Padre che è nei cieli.

           Si trattava della memoria del Transito di Francesco d’Assisi ossia il passaggio, attraverso la morte, dalla vita terrena all’eternità del Cielo. Cosa ha da dire un evento di morte all’umanità del nostro tempo, piuttosto concentrata sul momento presente a cui dare il massimo di prestazione e profitto come ad esorcizzare ogni idea di limite o di fragilità?More...

La prospettiva che riscalda il cuore

by Mauro 4. May 2014 10:15

       Quello del dubbio e del questionarsi di fronte alle vicende della vita è una peculiarità della specie umana, la stessa attitudine che apre ad un orizzonte di senso, alla ricerca di Dio nella propria esistenza. Oggi la Comunità cattolica medita un passo, quello dei discepoli di Emmaus, ove il cammino di due viandanti viene provocato dall’incontro con l’Altro. Attraverso il confronto i due escono dal loro "discorso di morte", cambia la loro parola, ed il pensiero che soggiace. A primo acchito si potrebbe asserire: il dubbio non conduce forse ad un continuo tormento esistenziale fino alla melanconia?More...

L'umanità abbisogna di spazi d'Incontro

by Mauro 1. March 2013 21:00

   “Uno ad uno, sei blocchi di cemento alti otto metri vengono posati in un largo solco da un’altissima gru. Sono i primi sei blocchi del muro. Da oggi, primo marzo 2004, Betlemme può chiamarsi “ufficialmente” una prigione. More...

Month List

RecentPosts