Tornare ad essere figli di qualcuno

by Mauro 14. October 2017 20:40

  La confusione tra mezzi e fini è una questione nodale del nostro tempo. Per indebolire un sistema sociale bisogna privarlo di senso e cioè di direzione verso la meta procurando, così, un'assolutizzazione degli strumenti che però mai potranno appagare la fame di festa.More...

Doni da custodire

by Mauro 8. October 2017 09:13

    Ci interpella profondamente la questione sull'eredità, ancora oggi  dalla cronaca del nostro territorio apprendiamo notizie di omicidi legati a proprietà rivendicate. Anche la questione sullo ius soli ossia il riconoscimento della cittadinanza a quanti sono nati in un territorio, a prescindere dalla scadenza del permesso di soggiorno dei genitori, è legata al rapporto con la terra e alla sua appropriazione nei confronti di altri.  

Le relazioni umane sembrano, in tale scenario, interrotte e subordinate al possesso e all'interesse sulle cose. La parabola che troviamo nel Vangelo (Mt  21, 33-43) di questa domenica fa riferimento proprio a questa ferita.More...

Il potere della Cultura

by Mauro 5. October 2017 20:11

  Conversazione a più voci Il potere della Cultura.

Sarà una riflessione articolata per contrastare la cultura di superficie con quella di spessore? O forse una serata un po' chic contornata da belle riflessioni per dirsi che siamo “bravi” e condannare tutto quel che sta attorno?

Niente di tutto ciò, sarà piuttosto uno spazio di pensiero e di confronto sul percorso di promozione umana e, quindi, territoriale che stiamo portando avanti nel Rione Danisinni.

Un itinerario di Comunità educante spinto dalla Parrocchia Sant'Agnese, dal suo braccio operativo l'Associazione Insieme per Danisinni Onlus, insieme al Centro Tau luogo socio-pedagogico che da 30 anni lavora nel territorio e che, man mano sta coinvolgendo le altre agenzie educative del Rione fino ad allargarsi ad altri interlocutori qualificati e distribuiti nell'intera Città.

È indispensabile, infatti, tessere nodi virtuosi, patti di solidarietà per contrastare il sistema individualista ed evitare dispendi di energie tra le preziose risorse impegnate nel settore educativo che, altrimenti, rischierebbero di lavorare in modo frammentato senza raccordo tra i vari interventi.More...

LudoBiblioteca Danisinni

by Mauro 9. September 2017 10:52

    Nasce a Palermo, nel Rione Danisinni, un nuovo spazio di pensiero e di confronto culturale, volto alla crescita e alla condivisione di sogni e progetti personali e comunitari.

Un luogo di sosta e di nutrimento, dunque, per contribuire a creare visioni e prospettive di vita, a partire dalla memoria e dal patrimonio culturale di cui il popolo palermitano già depositario.

Parlare di Cultura e dell'apertura di una LudoBiblioteca pare notizia d'altri tempi, un modo anacronistico di pensarsi cittadini del nostro tempo sempre più disabituato al gioco e alla lettura.More...

Dimmi: per chi combatti?

by Mauro 27. August 2017 10:13

    Una inversione di tendenza segna il Vangelo di questa giornata, non è più l'uomo a chiedere a Dio di farsi conoscere ma è Dio a chiedere all'uomo che cosa conosce di Lui.

L'umanità di tutti i tempi ha proiettato su Dio immagini e precomprensioni di ogni tipo: lo troviamo ora relegato al cielo e disinteressato, ora giudice pronto a condannare ogni piccolo sbaglio. E, ancora, su di Lui ha scagliato le responsabilità di guerre o catastrofi nel pianeta. Dio, insomma, è stato inteso come l'interlocutore da aggredire, il capro espiatorio volto a lenire l'angoscia esistenziale di molti.

Una certa cultura della post-modernità ha spento la connessione col divino dichiarando che Dio non esiste e che la comunità umana deve autonormarsi definendo, ogni giorno in modo diverso, le regole di quel che è possibile e giusto fare, lasciando la percezione del bene e del male in balia dell'opinione e della convenienza di turno.More...

La sorpresa svela il senso delle cose

by Mauro 4. June 2017 18:53

   Ci sono momenti che vanno fotografati lasciandone risuonare il senso, il gusto profondo della esperienza umana. È così che la giornata appena trascorsa nella Tenda Sant’Agnese fa ricca la memoria e la storia della Comunità di Danisinni. Una giornata di fraternità sotto il segno della festa di Pentecoste, evento centrale per la spiritualità cristiana.More...

La parole rubate

by Mauro 23. May 2017 23:02

     Questa sera in un teatro Massimo gremito di palermitani abbiamo ascoltato le parole rubate o, meglio, il silenzio lasciato da quelle parole che in quei 57 giorni sono scomparse dalla Città che accoglieva i due magistrati, Falcone e Borsellino. Loro nell’anno 1992 concludevano la loro eloquente missione ma questa non ha smesso di attendere nuove parole, testimoni capaci di dare seguito con la loro storia a quella narrazione comunitaria.
La vita, quella di chi non vive per se stesso ma di chi fa della propria esistenza un impegno per la dignità comune, è un quotidiano consumarsi che, in quel caso, né il cratere all’imbocco di Capaci e neanche la chilometrica scia di vetri in frantumi di via D’Amelio poté arrestare.More...

Giubileo di Danisinni

by Mauro 14. May 2017 14:37

    Con la celebrazione di questa mattina la Comunità di Danisinni ha iniziato l’anno giubilare, a cinquant’anni dalla costituzione della nuova parrocchia Sant’Agnese, comincia ora un anno di memoria e transito, di riscoperta e stupore per il grande dono ricevuto e il gran Bene che si è realizzato durante la storia di mezzo secolo.More...

La buona battaglia/2

by Mauro 15. April 2017 10:20

    La vita spirituale abbisogna dell’ascolto della Parola, si tratta di rimanere in essa per lasciarla sedimentare e, man mano, fecondare.

Sappiamo bene che potrebbe scaturire una sorta di angoscia per il mancato effetto subitaneo. Il silenzio spirituale, così come l’aridità nel percorso, potrebbero essere confusi con la mancanza di cammino o dubbio sulla veridicità dell’Interlocutore e della sua Parola. Per la naturale progressione spirituale è necessario lasciar perdere l’euforia di un momento o la ricerca esterna, a volte estenuante, di segni e sensazioni come se la vita spirituale fosse ridotta a percezione esterna. Il cammino spirituale, piuttosto, presuppone lo scendere in profondità per cambiare, dal di dentro, il gusto e lo sguardo verso le cose del mondo.

Il contrario equivarrebbe a ridurre il segno di Dio, ad esempio, nella bellezza fisica di una persona o nella sua capacità performativa e, di conseguenza, a misconoscere la presenza e lo sguardo di Dio su una persona brutta d’aspetto o limitata, deformata nel suo corpo. Lo stesso vale quando si cerca conferma della propria vita spirituale in una sorta di quietismo o pace da corso yoga.More...

La buona battaglia/1

by Mauro 11. April 2017 10:11

    Oggi si parla poco di cammino spirituale in termini di combattimento o di lotta per custodire la buona battaglia. Eppure ciascuno si trova impegnato nel far fronte a parecchie sfide quotidiane. In un tempo ipercinetico, e di simultanee connessioni con il mondo circostante, le sollecitazioni sono sempre più pressanti e molteplici.

Tanti pur misconoscendo la loro dimensione spirituale restano comunque affascinati dalla magia e dai rituali che finiscono col consegnare le proprie scelte ad un talismano. Altri si rifugiano in pratiche meditative, corsi yoga capaci di dare una maggiore concentrazione e parvenza di potere per meglio affermarsi nella ascesa sociale, meta ricercata come divinità a cui paiono consacrarsi. Non mancano, altresì, quanti ricorrono a stupefacenti per avere una massima resa , sentendosi in dovere di spostare sempre più il limite del loro essere “umani”.

Assistiamo, pertanto, ad uno smisurato ventaglio di arrangiamenti che, di fatto, denunciano il proprio bisogno di cura spirituale anche se finiscono, puntualmente, con lo schiavizzare l’individuo in gabbie esistenziali sempre più fitte e asfissianti.More...

Month List

RecentPosts